Cl. & Cl. (Clifford e Classifica Eastern Conference al 26/11/2015)

In questa giornata nella quale dalla società degli Charlotte Hornets trapelano indiscrezioni riguardanti un accordo di massima preso dalla proprietà con Clifford per andare oltre la scadenza del contratto prvista a fine stagione, ecco che battendo i Wizards gli Hornets scavalcano anche gli Atlanta Hawks in classifica.

Non sarà semplice mantenere la posizione poiché molte squadre ad Est a oggi hanno un record migliore rispetto lo scorso anno, e perché nella prossima sfida gli Hornets ospiteranno la capolista Cleveland di LeBron James in una sfida molto interessante.

Sul fondo i Brooklyn Nets al penultimo posto e i Philadelphia 76ers, che nella notte sono stati a lungo in vantaggio contro i Celtics, ma hanno finito per cedere per la sedicesima volta su sedici partite giocate quest’anno.

A loro auguro di trovare la prima W presto.

Ecco la classifica a Est al 26 novembre 2015:

ffffffffffff

Questo articolo è stato pubblicato in Classifica Eastern Conference da igor . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su igor

La mia Hornetsmania comincia nel 1994, quando sui campi della NBA esisteva la squadra più strana e simpatica della Lega, capace di andare a vincere anche su campi ritenuti impossibili. Il simbolo, il piccolo "Muggsy" Bogues, il giocatore più minuscolo di sempre nella NBA (che è anche quello con più "cuore"), la potenza di Grandmama, alias Larry Johnson, le facce di Alonzo Mourning e l'armonia presente nella balistica di Dell Curry, sono gli ingredienti che determinano la mia immutabile scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.