Classifica a Est il 20/11/2016

Cade nella Big Easy come già descritto Charlotte nella notte, si ferma anche Chicago sul campo dei sorprendenti Clippers che rimontano e vincono nel finale sui Bulls.

Cleveland sempre in vetta è seguita dagli Hawks che avevamo appena battuto a domicilio e che avremmo agganciato in testa alla Southeast in caso di vittoria a New Orleans.

Bene Orlando che tiene aperta una striscia di due vittorie consecutive nnostante un differenziale canestri alto, Detroit e Milwaukee un po’ in difficoltà a centro classifica mentre sul fondo si riprendono un po’ Miami e Philadelphia.

 

class201116

Questo articolo è stato pubblicato in Classifica Eastern Conference da igor . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su igor

La mia Hornetsmania comincia nel 1994, quando sui campi della NBA esisteva la squadra più strana e simpatica della Lega, capace di andare a vincere anche su campi ritenuti impossibili. Il simbolo, il piccolo "Muggsy" Bogues, il giocatore più minuscolo di sempre nella NBA (che è anche quello con più "cuore"), la potenza di Grandmama, alias Larry Johnson, le facce di Alonzo Mourning e l'armonia presente nella balistica di Dell Curry, sono gli ingredienti che determinano la mia immutabile scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.