Classifica al 7 febbraio 2016

Gli Charlotte Hornets battono i Washington Wizards nella notte e aprono una lieve frattura tra loro e le squadre sottostanti, poco importa, l’importante è continuare a vincere visto che restiamo al nono posto e dobbiamo ancora recuperare terreno.

Nell’Eastern abbiamo battuto tutti almeno una volta, eccetto Boston e Indiana, franchigia contro la quale non abbiamo ancora giocato, che incontreremo però nella nostra ultima gara prima dell’All-Star Game.

Ecco la classifica a Est:

 

classhornult

E quella a Ovest dove Golden State e San Antonio sembrano le due candidate più probabili e accreditate per il titolo.

 

class ovest

Questo articolo è stato pubblicato in Classifica Eastern Conference da igor . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su igor

La mia Hornetsmania comincia nel 1994, quando sui campi della NBA esisteva la squadra più strana e simpatica della Lega, capace di andare a vincere anche su campi ritenuti impossibili. Il simbolo, il piccolo "Muggsy" Bogues, il giocatore più minuscolo di sempre nella NBA (che è anche quello con più "cuore"), la potenza di Grandmama, alias Larry Johnson, le facce di Alonzo Mourning e l'armonia presente nella balistica di Dell Curry, sono gli ingredienti che determinano la mia immutabile scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.