Jannerout e Williams in pole.

Dopo il rientro in squadra del già presente Williams (Marvin), gli Charlotte Hornets hanno annunciato il taglio di Jannero Pargo, al suo posto dovrebbe arrivare un altro Williams; Elliot, per il quale sarebbe praticamente certo un decadale (contratto da dieci giorni).

Nato il 20 giugno del 1989 a Memphis, era stato scelto come rookie dai Portland Trail Blazers alla 22^ posizione nel Draft NBA 2010. Nella NBA ha vestito anche le uniformi di Philadelphia 76ers e Utah Jazz, attualmente invece sta giocando per i Santa Cruz Warriors, formazione della NBA Development League.

Elliott Williams. La SG sembrerebbe in arrivo a Charlotte.

Elliot Williams. La SG sembrerebbe in arrivo a Charlotte.

Pargo quest’anno è rimasto ai margini del gioco a causa delle decisioni di coach Clifford, finendo per giocare in finali di parite già decise o spesso, come in questo periodo, è rimasto vittima di problemi alla schiena o infortuni che hanno pregiudicato la possibilità di un suo maggiore utilizzo. Jannero ha finito con il giocare o toccare il parquet in 9 partite segnando 41 punti totali per Charlotte.

Jannero Pargo con la nuova divisa degli Hornets. Un anno problematico.

Jannero Pargo con la nuova divisa degli Hornets. Un anno problematico.

Charlotte sostituirebbe così il più famigliare Pargo, uomo spogliatoio, con la SG Williams, 196 cm e 31,4% da 3 punti nella NBA, un giocatore che comunque come Pargo ha sofferto di problemi dovuti ad infortuni. Nel 2010/11 un problema al ginocchio lo ha costretto a rimanere fuori per tutta la stagione e anche nel 2012/13 non giocò una sola partita a causa del “tradimento” del tendine d’Achille.

L’avvicendamento, se confermato, sembrerebbe essere marginale, con gli Hornets propensi a provare qualcosa per la panchina che garantistca qualche punto magari. Di contro si “perde” un uomo spogliatoio che francamente quest’anno non aveva dato molto sul l campo. L’importante è non perdere chimica…

Auguri Jannero e benvenuto (se arriverà) a Elliot…

Questo articolo è stato pubblicato in Rumors da igor . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su igor

La mia Hornetsmania comincia nel 1994, quando sui campi della NBA esisteva la squadra più strana e simpatica della Lega, capace di andare a vincere anche su campi ritenuti impossibili. Il simbolo, il piccolo "Muggsy" Bogues, il giocatore più minuscolo di sempre nella NBA (che è anche quello con più "cuore"), la potenza di Grandmama, alias Larry Johnson, le facce di Alonzo Mourning e l'armonia presente nella balistica di Dell Curry, sono gli ingredienti che determinano la mia immutabile scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *