Flash News

Tagliati Joe Chealey e Josh Perkins

Charlotte dopo tre partite di preseason ha deciso di tagliare Joe Chealeay e Josh Perkins, entrambi papabili per un posto come terzo playmaker dietro Rozier e Graham.

Chealey era una conoscenza della scorsa annata passata quasi integralmente a Greensboro ma l’allievo di Wolf evidentemente non deve aver convinto appieno nel suo sviluppo mentre Perkins contro Phila si è giocato malissimo le proprie carte.

Pare che la corsa si riduca a due ora: Caleb Martin e Kobi Simmons nelle partite contro Memphis e Detroit potrebbero dare ulteriori indicazioni a Borrego e allo staff anche se per il momento Caleb sta giocando di più e potrebbe essere un indizio, mentre Simmons alla prima uscita ha realizzato una tripla ben oltre la linea da tre, svitandosi ma non ha accumulato moltissimi minuti.

https://www.nba.com/hornets/press-releases/charlotte-hornets-waive-joe-chealey-and-josh-perkins?fbclid=IwAR3ke0yN2Bf1IQCntfQhUOWjV735ksOlvscn-TvZN93J0rbcUaQtUTPcO_4

Questo articolo è stato pubblicato in Uncategorized da igor . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su igor

La mia Hornetsmania comincia nel 1994, quando sui campi della NBA esisteva la squadra più strana e simpatica della Lega, capace di andare a vincere anche su campi ritenuti impossibili. Il simbolo, il piccolo "Muggsy" Bogues, il giocatore più minuscolo di sempre nella NBA (che è anche quello con più "cuore"), la potenza di Grandmama, alias Larry Johnson, le facce di Alonzo Mourning e l'armonia presente nella balistica di Dell Curry, sono gli ingredienti che determinano la mia immutabile scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.