Matchup Key 11: Charlotte Hornets Vs Sacramento Kings

A cura di Filippo Barresi.

Harrison Barnes Vs Gordon Hayward

L’inizio di stagione dei Kings è stato abbastanza tortuoso ma ha trovato un protagonista inaspettato, Harrison Barnes.

Seppur i riflettori siano sempre puntati su De’Aaron Fox, è stato il veterano a trascinare la squadra verso le prime 4 vittorie realizzando anche un buzzer beater contro i Suns. Dall’altro lato ci sarà quindi bisogno di un Gordon Hayward più incisivo perché in queste prime partite è mancata quella marcia in più che ci si aspetta da un giocatore come lui, presente sì, ma serve di più.

Possibili svantaggi:

Le caratteristiche di Sacramento sono pressoché invariate dallo scorso anno, attacco molto prolifico e difesa abbastanza traballante.

La variabile in più è Davion Mitchell, ottimo difensore che potrebbe essere piazzato ‘a uomo’ sul nostro LaMelo (Ball ha subito un colpo all’anca contro i Warriors ma dovrebbe poter giocare) per soffocarne le iniziative.

Già Bouknight in Summer League ha patito molto la marcatura di questo giocatore, vedremo se Ball saprà dare al duello una storia diversa.

Possibili vantaggi:

Il gioco offensivo dei Kings si basa sempre e comunque sulle abilità di Fox anche se come abbiamo detto non sembra essere molto in palla in queste prime gare.

Bloccare le sue scorribande in area potrebbe anestetizzare completamente il sistema della sua squadra facilitando molto il lavoro difensivo per gli Hornets.

Questo articolo è stato pubblicato in Uncategorized da igor . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su igor

La mia Hornetsmania comincia nel 1994, quando sui campi della NBA esisteva la squadra più strana e simpatica della Lega, capace di andare a vincere anche su campi ritenuti impossibili. Il simbolo, il piccolo "Muggsy" Bogues, il giocatore più minuscolo di sempre nella NBA (che è anche quello con più "cuore"), la potenza di Grandmama, alias Larry Johnson, le facce di Alonzo Mourning e l'armonia presente nella balistica di Dell Curry, sono gli ingredienti che determinano la mia immutabile scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.