Matchup Key 11: Charlotte Hornets Vs Los Angeles Clippers

A cura di Filippo Barresi.

Paul George vs Miles Bridges

I Clippers, orfani di Leonard per la quasi totalità della stagione, sono ormai la squadra di Paul George e per questo motivo sarà importantissimo lo scontro con Miles Bridges.

George sarà il principale finalizzatore di una squadra che offensivamente sta facendo fatica a trovare la coralità di gioco che l’aveva contraddistinta nella passata stagione.

A Bridges sarà richiesto uno sforzo ulteriore dal punto di vista difensivo e inoltre dovrà cercare di ritrovare il ritmo offensivo perso nell’ultima uscita contro Sacramento.

Possibili svantaggi:

Come abbiamo avuto modo di vedere nelle ultime uscite, la difesa degli Hornets ha molti aspetti da sistemare prima di avere un’efficacia nella media.

Per questo motivo qualsiasi tipo di avversario può facilmente mettere in difficoltà il già scricchiolante sistema difensivo.

Bloccare il principale realizzatore (vedi Rozier su Curry a GSW nel primo tempo), come anticipato in precedenza, potrà aiutare ma non risolverà tutti i problemi.

Possibili vantaggi:

I Clippers stanno soffrendo abbastanza per quanto riguarda la gestione dei rimbalzi e in generale non sono una squadra così fisica.

Charlotte, tendenzialmente, riesce ad accoppiarsi bene contro questo tipo di squadre viste le difficoltà in termini di stazza del nostro roster.

Una partita aggressiva potrebbe mettere in difficoltà gli avversari sotto molti aspetti.

Questo articolo è stato pubblicato in Uncategorized da igor . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su igor

La mia Hornetsmania comincia nel 1994, quando sui campi della NBA esisteva la squadra più strana e simpatica della Lega, capace di andare a vincere anche su campi ritenuti impossibili. Il simbolo, il piccolo "Muggsy" Bogues, il giocatore più minuscolo di sempre nella NBA (che è anche quello con più "cuore"), la potenza di Grandmama, alias Larry Johnson, le facce di Alonzo Mourning e l'armonia presente nella balistica di Dell Curry, sono gli ingredienti che determinano la mia immutabile scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *