Matchup key 29: Charlotte Hornets @ Dallas Mavericks

A cura di Filippo Barresi.

Miles Bridges Vs Kristaps Porzingis

Vista l’assenza di Doncic, stella dei Mavericks, la sfida principale vedrà interessato il comprimario dello sloveno, ovvero Kristaps Porzingis.

In questo inizio di stagione il lettone è sembrato molto più attivo in tutte e due le metà campo registrando prestazioni che non si vedevano da tempo.

Davanti a lui si chiederanno nuovamente gli straordinari a Miles Bridges, che, da quando la squadra ha iniziato a perdere pezzi, non ha mai smesso di giocare rimanendo in campo per lunghi tratti delle partite.

Le sue energie sono vitali per il successo degli Hornets, questa notte più che mai.

Possibili svantaggi:

I Mavericks sono una squadra tosta, che difende in maniera ordinata e che è abituata ormai da qualche anno a vincere con continuità.

L’assenza di Doncic non farà altro che caricare ancora di più gli altri componenti della squadra per tirare fuori energie extra.

Dallas proverà a rallentare al massimo il ritmo del gioco per poter far valere ancora di più la propria fisicità sia in attacco che in difesa.

Possibili vantaggi:

Tenendo il ritmo molto basso però, sarà facile mettere in difficoltà i Mavericks con le classiche scorribande in transizione che abbiamo visto in questo inizio di stagione.

Gli Hornets dovranno tenere alti i giri cercando di capitalizzare al massimo la difficoltà nel difendere in transizione messa in mostra da Dallas.

Questo articolo è stato pubblicato in Uncategorized da igor . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su igor

La mia Hornetsmania comincia nel 1994, quando sui campi della NBA esisteva la squadra più strana e simpatica della Lega, capace di andare a vincere anche su campi ritenuti impossibili. Il simbolo, il piccolo "Muggsy" Bogues, il giocatore più minuscolo di sempre nella NBA (che è anche quello con più "cuore"), la potenza di Grandmama, alias Larry Johnson, le facce di Alonzo Mourning e l'armonia presente nella balistica di Dell Curry, sono gli ingredienti che determinano la mia immutabile scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.