Matchup key 41: Charlotte Hornets Vs Milwaukee Bucks

A cura di Filippo Barresi.

P.J. Washington vs Giannīs Antetokounmpo

A Charlotte andrà di nuovo in scena la sfida contro i Bucks dopo la vittoria ottenuta pochi giorni fa.

I campioni in carica e il miglior giocatore della lega della scorsa stagione sono in grado di mettere in difficoltà qualsiasi squadra e per questo motivo il greco sarà l’osservato speciale della gara.

Negli scorsi scontri con i Bucks la difesa di P.J. Washington è stata più che accettabile nel contenere la stella avversaria in tutta la sua onnipotenza.

Giannis sicuramente produrrà come è solito fare ma arginarlo quanto basta potrebbe fare la differenza.

Possibili svantaggi:

Il sistema offensivo dei Bucks è molto incentrato sull’uso del tiro da tre e come abbiamo spesso sottolineato gli Hornets non sono impeccabili quando si parla di difesa nei pressi dell’arco.

Le attenzioni dovute a Giannis libereranno molti spazi per gli ottimi tiratori avversari, la fragilità di Charlotte verrà esposta pesantemente.

Possibili vantaggi:

La differenza nell’incontro di pochi giorni fa l’hanno fatta le panchine.

Un buon parziale registrato da quella degli Hornets ha permesso ai padroni di casa di ottenere il vantaggio utile per condurre tutta la partita, dall’altra parte i Bucks (complici le assenze) non sono riusciti a incidere con le seconde linee.

Attenzione però ai possibili ritorni di Holiday e DiVincenzo.

Questo articolo è stato pubblicato in Uncategorized da igor . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su igor

La mia Hornetsmania comincia nel 1994, quando sui campi della NBA esisteva la squadra più strana e simpatica della Lega, capace di andare a vincere anche su campi ritenuti impossibili. Il simbolo, il piccolo "Muggsy" Bogues, il giocatore più minuscolo di sempre nella NBA (che è anche quello con più "cuore"), la potenza di Grandmama, alias Larry Johnson, le facce di Alonzo Mourning e l'armonia presente nella balistica di Dell Curry, sono gli ingredienti che determinano la mia immutabile scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.