Matchup Key Vs Grizzlies

Matchup Key: a cura di Filippo Barresi.

Grafica e statistiche a cura di Igor Ferri.

Bismack Biyombo Vs Jonas Valančiūnas

Memphis arriva a questa partita priva dei suoi pezzi pregiati e per questo motivo sarà compito di Valančiūnas provare a dare qualche chance ai Grizzlies.

Il lituano è una doppia doppia automatica, è in grado di catturare rimbalzi e segnare con continuità.

Biyombo avrà davanti un osso duro e dovrà dare seguito alle sue ultime buone uscite.

Vantaggi da sfruttare:

Le numerose assenze costringeranno coach Jenkins a optare per rotazioni corte e molto probabilmente composte da numerose seconde linee.

Gli Hornets dovranno cercare di sfruttare al meglio questo aspetto mantenendo alto il livello e l’intensità anche con i componenti della panchina.

Possibili difficoltà:

Pur rimaneggiati, i Grizzlies sono un’ottima squadra e soprattutto sono ben allenati.

Nelle prime partite hanno cercato di mantenere un ritmo molto elevato, proprio come Charlotte. In questa situazione sarà più complesso mantenere adeguato il livello della nostra difesa, che nelle ultime due uscite era apparsa molto solida.

Questo articolo è stato pubblicato in Uncategorized da igor . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su igor

La mia Hornetsmania comincia nel 1994, quando sui campi della NBA esisteva la squadra più strana e simpatica della Lega, capace di andare a vincere anche su campi ritenuti impossibili. Il simbolo, il piccolo "Muggsy" Bogues, il giocatore più minuscolo di sempre nella NBA (che è anche quello con più "cuore"), la potenza di Grandmama, alias Larry Johnson, le facce di Alonzo Mourning e l'armonia presente nella balistica di Dell Curry, sono gli ingredienti che determinano la mia immutabile scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.