Totopaolo: 15ª settimana

A cura di Paolo Motta.

In arrivo per gli Hornets (26-20) una settimana da “pressure test”: 5 sfide in 7 giorni, compreso un back to back fuori casa (e mezzo in casa!), che metterebbe in difficoltà chiunque.

Ecco nel dettaglio le sfide che ci attendono, sulla carta equilibrate e di fondamentale importanza per il continuo della stagione regolare:

Game 47: lunedì 24/01/2022 ore 01:00 AM italiane Vs Atlanta Hawks (20-25):

Terza sfida stagionale (1-1 il parziale) contro i Falchi della Georgia.

Hawks ancora in difficoltà rispetto al rendimento della scorsa stagione, causa indisponibili e prestazioni dei singoli non all’altezza delle aspettative.

Huerter e Gallinari in dubbio mentre Bogdanovic sarà ancora out.

Occhio al solito asse Young-Collins.

Al momento Hornets superiori sulla carta, con Rozier e Hayward fondamentali per guidare i giovani alla vittoria.

1. di buon auspicio.

Game 48: mercoledì 26/01/2022 ore 01:00 AM italiane @ Toronto Raptors (22-21):

Prima sfida della stagione contro i Raptors, che dopo un inizio di campionato balbettante stanno risalendo la china grazie al duo VanVleet (21.8 ppp) – Siakam (21 ppp).

In generale i canadesi sono una squadra compatta, ben allenata e con diverse soluzioni alla mano, soprattutto sulle ali (vedere anche Anunoby con 18.9 ppp).

Partita equilibrata ma il fattore campo potrebbe dare una spinta in più alla squadra di casa.

1. Sconfitta di misura.

Game 49: giovedì 27/01/2022 ore 01:00 AM italiane @ Indiana Pacers (17-30):

Quarta ed ultima sfida stagionale contro i Pacerscon gli Hornets ad aver già vinto la serie stagionale (sul 3-0) contro i gialloblù.

Nonostante i gialloblù siano in un momento difficoltoso, la partita potrebbe essere più complicata del previsto.

Tra il B2B e la voglia di rivalsa dei padroni di casa, il match è da prendere con le pinze.

Out per Indiana Turner, Brogdon e probabilmente ancora McConnel.

Sforzo in più necessario per portare a casa la partita.

2 sofferto.

Game 49: sabato 29/01/2022 ore 01:00 AM italiane Vs L.A. Lakers (22-23):

Gialloviola in un momento particolarmente delicato della stagione.

Oltre alla chimica di squadra che fatica a sbocciare, aumenta la temperatura della panchina di coach Vogel, ormai sempre più sulla graticola ma la situazione per i losangelini potrebbe migliorare con il rientro di Davis (fuori dal 17 dicembre) già da questa domenica.

James bestia nera degli Hornets ma i Lakers saranno in B2B.

Ago della bilancia il ritorno del “Monociglio”.

2. Sconfitta papabile.

Game 50: domenica 30/01/2022 ore 07:00 PM italiane Vs Los Angeles Clippers (23-24):

Anche l’altra squadra di L.A. si trova in difficoltà, vista l’assenza del duo Leonard – George (fuori dal 25 dicembre).

Il peso della squadra è tutto sulle spalle del supporting cast Jackson (16.7 ppp), Morris (16 ppp) e Kennard (11.5 ppp) non sempre all’altezza della situazione e con i risultati che tardano ad arrivare.

Altra partita equilibrata, dove la stanchezza potrebbe farsi sentire ma la voglia (dei fan) di battere Batum va al di là di ogni fatica.

1 di godimento.

Il pronostico della setimana: 3-2

Questo articolo è stato pubblicato in Uncategorized da igor . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su igor

La mia Hornetsmania comincia nel 1994, quando sui campi della NBA esisteva la squadra più strana e simpatica della Lega, capace di andare a vincere anche su campi ritenuti impossibili. Il simbolo, il piccolo "Muggsy" Bogues, il giocatore più minuscolo di sempre nella NBA (che è anche quello con più "cuore"), la potenza di Grandmama, alias Larry Johnson, le facce di Alonzo Mourning e l'armonia presente nella balistica di Dell Curry, sono gli ingredienti che determinano la mia immutabile scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.