Totopaolo 16ª settimana

Il pronostico della 16ª settimana (A cura di Paolo Motta)

Gli Hornets sono in mezzo a una strada a causa degli infortuni occorsi a tre pedine chiave quali Ball, Monk e Hayward che de facto hanno fatto scoperto la panchina, la quale annovera alcuni soggetti non all’altezza della situazione.

Il momento è grave e la squadra è chiamata a una prova di maturità difficile per non vanificare quanto di imprevedibilmente buono è stato costruito fino a oggi.

Questi gli impegni della settimana:

Giovedi 8 aprile ore 02:00 AM italiane @ Oklahoma City Thunder (20-29):

I Thunder sono in pieno rebuilding con risultati che superano le aspettative.

All’andata perdemmo in casa 107-109 all’ultimo con una buona prestazione da 24 punti del play avversario S. Gilgeous Alexander.

In una situazione normale oggi la vittoria sarebbe dovuta essere d’obbligo (la si attendeva anche allo Spectrum Center) ma con il roster attuale le cose potrebbero farsi difficili anche contro una futura squadra accumulatrice seriale di probabili talenti del domani ma che nell’immediato punta alla lottery.

Comunque sia, do fiducia ai ragazzi e mi aspetto una vittoria, seppur sofferta.

Sabato 10 aprile ore 03:00 AM italiane @ Milwaukee Bucks (32-17):

Partita che sarebbe già stata difficile di suo in situazione normale, figuriamoci adesso.

Nella prima sfida stagionale sorprendemmo sul parquet amico i Bucks 126-114 con 27 punti a testa della coppia Ball – Hayward.

Entrambi però, come ben sappiamo, saranno assenti e trovare qualcuno a roster con soluzioni offensive alternative così valide, sarà un problema.

Sconfitta prevista in arrivo, con la speranza di non prendere un’imbarcata come a Brooklyn e a Boston.

Domenica 11 aprile ore 07:00 PM italiane Vs Atlanta Hawks (26-24):

La partita contro gli Hawks è fondamentale sia per la zona playoff che per la testa della Division.

Due delle tre sfide previste contro i Falchi sono state vinte, così come il tie-break essendo la serie composta da tre sfide ma quest’ultimi, dopo il cambio di allenatore (dentro McMillan e fuori Pierce), anche grazie al recupero di alcuni infortunati illustri come Gallinari e Bogdanovic, hanno cambiato passo risultando una squadra differente e migliorata rispetto a inizio stagione.

Proprio per questi motivi e a causa delle nostre defezioni mi aspetto una sconfitta.

Il pronostico della settimana: 1-2

Questo articolo è stato pubblicato in Uncategorized da igor . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su igor

La mia Hornetsmania comincia nel 1994, quando sui campi della NBA esisteva la squadra più strana e simpatica della Lega, capace di andare a vincere anche su campi ritenuti impossibili. Il simbolo, il piccolo "Muggsy" Bogues, il giocatore più minuscolo di sempre nella NBA (che è anche quello con più "cuore"), la potenza di Grandmama, alias Larry Johnson, le facce di Alonzo Mourning e l'armonia presente nella balistica di Dell Curry, sono gli ingredienti che determinano la mia immutabile scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.