Totopaolo 17ª settimana

Il pronostico della 17ª settimana (A cura di Paolo Motta).

Gli Hornets che chiudono il road trip tra est e ovest con un sorprendente bilancio di 4-2 ma perdono un’importante sfida casalinga contro Atlanta per il comando della divisione.

La testa però deve già necessariamente andare alle difficili partite della settimana qui sotto nel dettaglio:

Mercoledi 14 aprile ore: 02:00 AM italiane Vs Los Angeles Lakers (33-20)

Rivincita del match d’andata finito 116-105 per i losangelini.

Assente per infortunio il duo delle meraviglie James – Davis, il roster dei Lacustri è comunque completo e temibile, soprattutto dopo gli innesti di Drummond e McLemore.

In arrivo una partita combattuta dove, a spuntarla probabilmente sarà la maggiore esperienza dei gialloviola.

Sconfitta papabile.

Giovedi 15 aprile ore 01:00 AM italiane VS Cleveland Cavaliers (19-34)

Partita da vincere assolutamente, sia per proseguire la marcia verso i playoff sia per vendicare la brutta sconfitta di inizio stagione 121-114.

I Cavs hanno dei buoni giovani capaci di ribaltare la partita in qualsiasi momento (vedi Sexton contro i Nets) quindi bisognerà partire subito forti e concentrati se non si vorrà incappare in un altro scivolone.

La sfida non è così scontata considerando anche la nostra infermeria.

1 di misura.

Sabato 17 aprile ore 01:30 AM italiane @ Brooklyn Nets (36-17)

Per i Nets che ci hanno battuto una settimana fa 111-89 senza mezza squadra (Durant, Harden e Griffin indisponibili) e senza faticare troppo (+ 21 già dopo il primo quarto), la partita contro di noi sarà solo una formalità.

A meno di miracoli sportivi e con due dei bianconerargentei assenti sette giorni fa recuperati (Harden ancora out), il risultato è più scontato del prezzo della colomba dopo Pasqua. Sconfitta (ampiamente preventivata) in arrivo.

Lunedi 19 aprile 01:00 AM italiane VS Portland Trail Blazers (31-22)

I Blazers, che ci hanno già battuti in Oregon 123-111, sono una minaccia per chiunque, figuriamoci per gli Hornets.

Trascinati dal solito Lillard (29 pt. di media) e dal redivivo Anthony (13.4 pt. di media) i rossoneri sono una squadra concreta che raramente si fa sorprendere da avversarie meno quotate sulla carta.

Per il match di ritorno Portland avrà un McCollum in più, assente all’andata.

Sfida praticamente fuori portata.

2 fisso.

Il pronostico della settimana: 1-3

Questo articolo è stato pubblicato in Uncategorized da igor . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su igor

La mia Hornetsmania comincia nel 1994, quando sui campi della NBA esisteva la squadra più strana e simpatica della Lega, capace di andare a vincere anche su campi ritenuti impossibili. Il simbolo, il piccolo "Muggsy" Bogues, il giocatore più minuscolo di sempre nella NBA (che è anche quello con più "cuore"), la potenza di Grandmama, alias Larry Johnson, le facce di Alonzo Mourning e l'armonia presente nella balistica di Dell Curry, sono gli ingredienti che determinano la mia immutabile scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.