Totopaolo: 23ª settimana

A cura di Paolo Motta

Gli Hornets (36-35) ritrovano vittorie e continuità riagguantando così con un record positivo che mancava da troppe settimane.

In arrivo tre partite casalinghe per allungare la serie vincente per il rush finale in ottica play-in (o playoff diretti in caso di miracoli cestistici).

Ecco nel dettaglio le sfide che ci attenderanno a partire dalla mezzanotte questa settimana:

Game 72: martedì 22/03/2022 ore 00:00 AM italiane Vs New Orleans Pelicans (30-41):

Seconda sfida stagionale contro i “cugini” della Louisiana.

Un paio di settimane fa gli Hornets espugnarono la “Big Easy” 142-120 con un’ottima prestazione corale.

Per la sfida di questa notte sarà però presente McCollum (assente nella precedente partita causa Covid-19), mentre Ingram e Williamson saranno ancora indisponibili.

In dubbio invece l’ex Graham.

Partita ostica, vista la presenza di Valanciunas sotto canestro e anche perché i Pels lottano per una posizione play-in seduti sul bordo.

Straordinari in arrivo per Plumlee e compagni di reparto.

Vittoria obbligatoria con i Pelicans che saranno in B2B dopo la bella vittoria contro gli Hawks.

1.

Game 73: giovedì 242/03/2022 ore 00:00 AM italiane Vs New York Knicks (30-41):

I Knicks, dopo un disastroso mese di febbraio (9 sconfitte su 11 partite disputate), si trovano nella disperata posizione di dover recuperare terreno in ottica play-in.

Hornets in questo momento in forma migliore ma sottovalutare la squadra di coach Thibodeau sarebbe un errore.

Randle, uno degli uomini più pericolosi degli arancio-blu, sarà la solita spina nel fianco per le difese avversarie, ma un P.J. Washington in un discreto stato di forma potrebbe limitarlo ed essere la chiave per la vittoria.

1 fisso.

Game 74: sabato 26/03/2022 ore 00:00 AM italiane Vs Utah Jazz (45-26):

Jazz, squadra solida e ben allenata da coach Snyder che sfruttando l’asse Mitchell-Gobert rende la vita difficile a qualsiasi squadra.

Conley e Bogdanovic veterani esperti che aggiungono profondità al roster.

Partita dunque complicata dove servirà una difesa concentrata sin dalla palla a due.

Harrell potrebbe fornire l’intensità necessaria per battagliare sotto le plance tuttavia Utah rimane ancora superiore, sconfitta preventivabile.

2.

Il pronostico della settimana: 2-1

Questo articolo è stato pubblicato in Uncategorized da igor . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su igor

La mia Hornetsmania comincia nel 1994, quando sui campi della NBA esisteva la squadra più strana e simpatica della Lega, capace di andare a vincere anche su campi ritenuti impossibili. Il simbolo, il piccolo "Muggsy" Bogues, il giocatore più minuscolo di sempre nella NBA (che è anche quello con più "cuore"), la potenza di Grandmama, alias Larry Johnson, le facce di Alonzo Mourning e l'armonia presente nella balistica di Dell Curry, sono gli ingredienti che determinano la mia immutabile scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.