Totopaolo: 4ª settimana

A cura di Paolo Motta.

Dalle stelle alle stalle per gli Hornets che cancellano quanto di buono fatto finora nel giro di pochi giorni.

Tre sconfitte pesanti che riportano molti fan con i piedi per terra.

Con il proseguo del giro di trasferte ad Ovest, la luce in fondo al tunnel sembra essere ancora lontana.

Ecco nel dettaglio le partite che ci attendono:

Game 11: lunedì 08/11/2021 ore 03:00 italiane @ Los Angeles Clippers (4-4):

Inizio di stagione altalenante per i californiani.

Con Leonard fuori a tempo indeterminato, i “Velieri” si affidano all’altra stella Paul George (27.9 ppp) per levare le castagne dal fuoco (visto che siamo in stagione).

Il furetto Reggie Jackson (16.8 ppp) e il veterano Eric Bledsoe (8.8 ppp) saranno altre gatte da pelare per la nostra difesa (ad averne una!).

Inutile citare l’ex avvelenato e stipendiato Batum, personalmente è sempre un piacere vederlo giocare con una divisa che non sia quella di Charlotte.

Visto il livello di gioco espresso in questo West trip, la sconfitta è dietro l’angolo.

1.

Game 12: martedì 09/11/2021 ore 04:30 italiane @ Los Angeles Lakers (5-5):

Inizio di stagione altalenante anche per gli altri losangelini.

Tra prestazione imbarazzanti (chiedere ad OKC) e acciacchi importanti (James non è al top e ha subito un infortunio all’addome che dovrebbe tenerlo fuori contro Charlotte) i giallo-viola sono partiti con il freno a mano tirato, inoltre, con il roster rivoluzionato in estate, la chimica di squadra è ancora “work in progress”.

Ciononostante, i Lakers, dovrebbero essere ancora fuori portata per i poveri Hornets che nell’occasione ritroveranno anche l’ex Monk, altro ex con il dente avvelenato.

Altra L in arrivo.

1.

Game 13: giovedì 11/11/2021 ore 02:00 @ Memphis Grizzlies (5-4):

Ottimo inizio di stagione per la squadra del Tennesse.

Uno stratosferico Ja Morant (25.2 ppp) da videogame guida i suoi con colpi da fuoriclasse, coadiuvato dal giovane compagno Jackson Jr. (13.6 ppp), rientrato dopo una stagione da infortunato.

Sotto le plance il kiwi Adams (8.9 ppp) potrebbe rendere problematica la situazione per i nostri lunghi.

Partita che sarebbe anche alla portata ma viste le condizioni di gioco degli Hornets e la stanchezza per il tour di trasferte ad Ovest, un’ulteriore sconfitta è nell’aria.

1.

Game 14: sabato 13/11/2021 ore 01:00 Vs New York Knicks (6-3):

I Knicks sono partiti alla grande anche in questa stagione continuando quanto di buono iniziato l’anno scorso.

In più, con l’aggiunta dei veterani Kemba Walker ed Evan Fournier, gli arancioblù hanno costruito un roster con un buon mix tra giovani di talento e affidabili “vecchie guardie”. Recuperato anche il lungodegente M. Robinson.

Partita dura, prepariamoci ad una settimana senza vittorie.

2.

Il pronostico della settimana: 0-4

Questo articolo è stato pubblicato in Uncategorized da igor . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su igor

La mia Hornetsmania comincia nel 1994, quando sui campi della NBA esisteva la squadra più strana e simpatica della Lega, capace di andare a vincere anche su campi ritenuti impossibili. Il simbolo, il piccolo "Muggsy" Bogues, il giocatore più minuscolo di sempre nella NBA (che è anche quello con più "cuore"), la potenza di Grandmama, alias Larry Johnson, le facce di Alonzo Mourning e l'armonia presente nella balistica di Dell Curry, sono gli ingredienti che determinano la mia immutabile scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *