The Games

In questa pagina trovertete i tabellini di alcune partite degli Hornets, talvolta con breve descrizione sottostante, presi da riviste italiane del settore, oppure descrizioni di partite rimaste nella storia dei Calabroni.

Gli Charlotte Hornets sono ospitati dai Seattle Supersonics il 14/01/1992.
La prtita terminerà con un buzzer beater di Larry Johnson (uno dei momenti più iconici in casa Charlotte) che darà la vittoria a Charlotte.

Stagione 1992/93. Gli Hornets, impegnati in un giro all’Ovest vincono due partite fondamentali per andare la prima volta ai playoffs.

Charlotte, dopo aver vinto a Salt Lake City e perso a Seattle, vince anche sul tradizionalmente ostico campo di Portland per un paio di punti.

Ai Playoffs gli Hornets trovano i Celtics.
Dopo aver perso a Boston gata 1 e aver vinto all’OT con un 2-0 gara 2, a Charlotte Curry si esalta e porta sul 2-1 la serie.
Il tabellino di gara 3 “offerto” da Superbasket.

Gara 4 (Serie al meglio delle 3) la risolve Mourning a fil di sirena con un famoso jumper frontale dalla distanza della linea della lunetta così Charlotte vince una partita e una serie al cardiopalma.

 

0002

2

0001

1

4

3

4

4

0005

5

0006

6

0007

7

0008

8

0009

9

____________________________________________________________________________

1995/96

E’ la prima partita tra Charlotte Hornets e Toronto Raptors con i canadesi all’esordio (come Raptors) nella NBA.
Charlotte ha appena perso Mourning ma ha guadagnato Rice, l’alchimia però naturalmente deve ancora arrivare, non bastano pochi giorni per ottenerla. Per fortuna dei fan e di coach Bristow ci pensa Larry Johnson al supplementare per aver ragione dei coriacei avversari. Tratto dalla pagina internet dell’epoca con i rispettivi Copyright di Nando.net e dell’Associated Press.

The Game; Charlotte Hornets @ Chicago Bulls 1

The Game; Charlotte Hornets @ Chicago Bulls 1

The Game; Charlotte Hornets @ Chicago Bulls 2

The Game; Charlotte Hornets @ Chicago Bulls 2

The Game; Charlotte Hornets @ Chicago Bulls 3

The Game; Charlotte Hornets @ Chicago Bulls 3

The Game; Charlotte Hornets @ Chicago Bulls 4

The Game; Charlotte Hornets @ Chicago Bulls 4

The Game; Charlotte Hornets @ Chicago Bulls 5

The Game; Charlotte Hornets @ Chicago Bulls 5

The Game; Charlotte Hornets @ Chicago Bulls 6

The Game; Charlotte Hornets @ Chicago Bulls 6

The Game; Charlotte Hornets @ Chicago Bulls 7

The Game; Charlotte Hornets @ Chicago Bulls 7

____________________________________________________________________________22/02/1197 Charlotte Hornets @ Atlanta Hawks 93-92

Atlanta GA, 22/02/1997 Charlotte Hornets @ Atlanta Hawks 93-92.

Charlotte NC, 12/12/1997 Charlotte Hornets-Chicago Bulls 79-77.

Charlotte NC, 12/12/1997 Charlotte Hornets-Chicago Bulls 79-77.

Cleveland OH, 13/12/1997 Charlotte Hornets @ Cleveland Cavaliers 85-84.

Cleveland OH, 13/12/1997 Charlotte Hornets @ Cleveland Cavaliers 85-84.

Il 24 gennaio 1998 Charlotte, grazie anche a 29 punti a testa del duo Rice/Mason, espugna Dallas salvandosi da una bomba di Strickland allo scadere.

Charlotte NC, 24/03/1999 Charlotte Hornets-Chicago Bulls 110-81.

Charlotte NC, 24/03/1999 Charlotte Hornets-Chicago Bulls 110-81.

Charlotte NC, 09/04/1999 Charlotte Hornets-Washington Wizards 90-88.

Charlotte NC, 09/04/1999 Charlotte Hornets-Washington Wizards 90-88.

Charlotte NC, 14/04/1999 Charlotte Hornets-Detroit Pistons 83-79.

Charlotte NC, 14/04/1999 Charlotte Hornets-Detroit Pistons 83-79.

Milwaukee WI, 16/04/1999 Charlotte Hornets @ Milwaukee Bucks 95-94.

Milwaukee WI, 16/04/1999 Charlotte Hornets @ Milwaukee Bucks 95-94. Gli Hornets raggiungeranno quota nove vittorie di fila.

chacle

Cleveland OH, 17/04/1999 Charlotte Hornets @ Cleveland Cavaliers 90-82.

Charlotte NC, 30/04/1999 Charlotte Hornets-Chicago Bulls 92-88

Charlotte NC, 30/04/1999
Charlotte Hornets-Chicago Bulls 92-88.

Il 7 febbraio 2000 Charlotte recupera la partita non giocata il 14 gennaio a causa della scomparsa di Phills e riesce a battere i newyorchesi senza l’ex LJ.

Charlotte batte di tre Golden State con un’ottima prova di Derrick Coleman.

____________________________________________________________________________

2000/01

2 dicembre 2000, Charlotte Coliseum.
Karl Malone va a caccia di punti, gli servono 22 pt. per superare Wilt Chamberlain e installarsi al secondo posto della carriera marcatori All-Time NBA.
Qualcuno dice che sia già fatta per lui a Charlotte anche perché i Jazz sono cliente storicamente ostico ma P.J. Brown e soci lavorano bene in difesa e limitano il Postino a recapitare solo 14 punti.
Charlotte vince e va sull’11-7 nell’allora classifica momentanea. Pagina 2.

Pagina 2.

____________________________________________________________________________

2001/02

Dal sito della NBA dell’epoca, alla vigilia di San Valentino gli Hornets tornano alla vittoria casalinga dopo tre stop (ultima W all’Alveare sui Supersonics).
La notizia che sembra dare spweranza però è che il Charlotte City Council ha approvato il finanziamento per la nuova arena e gli Hornets sembrano destinati a continuare a legarsi alla città.
Altre vicissitudini invece subentreranno e i Calabroni voleranno a New Orleans prima di “rientrare” a Charlotte con un altro team dopo una dozzina d’anni eclissando l’esperienza Bobcats.
Pagina 1.

Pagina 2.

____________________________________________________________________________

The Game; Charlotte Hornets-Dallas Mavericks 7

The Game; Charlotte Hornets-Dallas Mavericks 1

The Game; Charlotte Hornets-Dallas Mavericks 2

The Game; Charlotte Hornets-Dallas Mavericks 2

The Game; Charlotte Hornets-Dallas Mavericks 3

The Game; Charlotte Hornets-Dallas Mavericks 3

The Game; Charlotte Hornets-Dallas Mavericks 4

The Game; Charlotte Hornets-Dallas Mavericks 4

The Game; Charlotte Hornets-Dallas Mavericks 5

The Game; Charlotte Hornets-Dallas Mavericks 5

The Game; Charlotte Hornets-Dallas Mavericks 6

The Game; Charlotte Hornets-Dallas Mavericks 6

The Game; Charlotte Hornets-Dallas Mavericks 7

The Game; Charlotte Hornets-Dallas Mavericks 7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *