Movimentazihornets

Gli Charlotte Hornets si muovono ancora sul “mercato”.
Il magma, fluido proveniente da trattative sotterranee che eruttano, si mostrano all’improvviso è tiepido. Non stiamo parlando di nomi di grido, ma dopo Lin i Calabroni hanno aggiunto un altro valido tassello al loro roster.
Mentre Jeff Taylor, lasciato libero dagli Hornets è volato in Spagna per firmare con il Real Madrid e mentre Seth Curry (fratello di Stephen e figlio dell’ex giocatore e attuale commentatore tecnico degli Hornets Dell Curry) dopo aver fatto un’ottima Summer League con i Pelicans (sembrava destinato a firmare con New Orleans i quali però gli avevano proposto un non garantito) è entrato anch’esso nell’orbita altamente magnetica dei Sacramento Kings (firma per due anni), gli Charlotte Hornets hanno aggiunto un’ala grande/centro al loro roster.

Si tratta dell’ex Toronto Raptors Tyler Hansbrough, il quale tornerà a giocare in North Carolina dove aveva frequentato l’omonimo college dal 2005 al 2009.
Tyler è nato il 3 novembre 1985, il che lo rende quasi trentenne, alto circa 206 cm per 113 kg è una discreta aggiunta per il roster degli Hornets, essendo secondo me un giocatore troppo sottovalutato.

Tyler Hansbrough. Nato a Columbia (Missouri), il 3 novembre compirà 30 anni.

Tyler Hansbrough.
Nato a Columbia (Missouri), il 3 novembre compirà 30 anni.

Scelto al Draft NBA 2009 come tredicesima scelta ha giocato con gli Indiana Pacers fino al 2013 per poi passare nelle fila dei Toronto Raptors.
Le statistiche dell’ex numero 50 dei Tar Heels sono quasi tutte in ribasso, lo scorso anno però ha giocato meno rispetto ai precedenti. 3,6 punti e altrettanti rimbalzi di media a partita, ma in totale in carriera ha totalizzato a oggi 7,2 punti di media e 4,5 rimbalzi a partita.
Al momento viene dato come un giocatore in lotta per partire titolare nel ruolo di PF insieme a Zeller (il precedente titolare) e il nuovo arrivo Kaminsky, il quale ha buone doti ma forse potrebbe non reggere completamente a livello fisico il primo impatto con la NBA. Zeller e Kaminsky sono alti entrambi circa 214 cm e pesano circa 109 kg, più filiformi e in teoria più facilmente spostabili sotto le plance rispetto a Tyler, anche se il più completo sembrerebbe essere Frank the Tank che ha anche il tiro da fuori, mentre Zeller e Hansbrough sono giocatori attualmente di stampo più classico.
Hansbrough ha accettato le condizioni del contratto da quanto riportato dai media e ha ottenuto uno dei 15 contratti garantiti, uno dei contratti che comporranno il roster degli Hornets per la prossima stagione.

Buon lavoro Tyler!

Questo articolo è stato pubblicato in News da igor . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su igor

La mia Hornetsmania comincia nel 1994, quando sui campi della NBA esisteva la squadra più strana e simpatica della Lega, capace di andare a vincere anche su campi ritenuti impossibili. Il simbolo, il piccolo "Muggsy" Bogues, il giocatore più minuscolo di sempre nella NBA (che è anche quello con più "cuore"), la potenza di Grandmama, alias Larry Johnson, le facce di Alonzo Mourning e l'armonia presente nella balistica di Dell Curry, sono gli ingredienti che determinano la mia immutabile scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *