MKG out?

Michael Kidd-Gilchrist, che era caduto sul parquet d’Orlando cercando di reggersi su di un braccio per non sbattere a terra il volto, ha subito una lacerazione alla spalla destra.

Un infortunio si dice, simile a quello che ha tenuto Kevin Love lontano dal parquet per un tempo sembrato eterno.

150511_header_mkg
Lo ha rilevato una risonanza magnetica fatta in giornata a Charlotte, mentre domani Michael andrà dal Dr. Marcus Cook, ortopedico degli Hornets, per concordare il da farsi.

Lo riporta il sito ufficiale degli Hornets.

In principio si parlava di lieve danno, ma ora diversi mass media riportano l’operazione come certa e stagione saltata completamente per il ragazzo di Philadelphia. Adrian Wojnarowski ad esempio ha riportato questa terrificante news.

Brutte notizie per Charlotte quindi, che nel frattempo, per sopperire forse (numericamente ma non certo qualitativamente) in qualche modo alla perdita, ha firmato lo swingman veterano Damien Wilkins (ex Sixers, Pistons, Hawks, Timberwolvers, Thunder e Sonics), nato l’11 gennaio 1980 a Washington (North Carolina), il free agent è una mossa a sorpresa della società che porta il roster attuale a 19 giocatori.

Ora l’aspetto tattico e il quintetto potrebbero subire qualche spostamento…

Questo articolo è stato pubblicato in News da igor . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su igor

La mia Hornetsmania comincia nel 1994, quando sui campi della NBA esisteva la squadra più strana e simpatica della Lega, capace di andare a vincere anche su campi ritenuti impossibili. Il simbolo, il piccolo "Muggsy" Bogues, il giocatore più minuscolo di sempre nella NBA (che è anche quello con più "cuore"), la potenza di Grandmama, alias Larry Johnson, le facce di Alonzo Mourning e l'armonia presente nella balistica di Dell Curry, sono gli ingredienti che determinano la mia immutabile scelta.

2 pensieri su “MKG out?

  1. brutta tegola per Charlotte, io sono un fan di MKG e quest anno ero davvero certo che sarebbe stato quello della consacrazione e per capire l importanza di questo ragazzo in campo, senza di lui l anno scorso i Bobcats hanno fatto 6-21, con lui invece 27-28, l importanza di MKG nn la vedi nel boxscore ma fa tantissimo e lo fa benissimo specie nella propria meta campo, spero di rivederlo il prima possibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.